Le infinite attrattive del Museum Quartier di Vienna



Il Museum Quartier è un impressionante complesso culturale, inaugurato nel 2001 nel distretto viennese di Neubau: considerato una delle più grandi aree al mondo dedicate alla cultura e all’arte, il MuseumQuartier di Vienna è una sorta di paradiso terrestre per tutti gli appassionati, che avranno la possibilità di ammirare alcune fra le collezioni più rinomate al mondo.

La punta di diamante del Quartier è indubbiamente il Leopold Museum, dove è custodita la più grande collezione di capolavori di Egon Schiele, il celebre maestro del nudo radicale, che viene omaggiato anche attraverso l’esposizione di alcune sue opere letterarie. Accanto a Schiele, la mostra “Vienna 900” contribuisce a dar lustro al museo, arricchendolo con gli esemplari più rappresentativi della produzione artistica dell’Austria degli ultimi decenni. Altro centro museale di spicco è il MUMOK, ovvero il Museo di Arte Moderna della Fondazione Ludwig Wien. Al suo interno, è possibile ammirare una collezione di circa 9000 opere di arte moderna e contemporanea, tra cui spiccano opere di artisti come Pablo Picasso, Andy Warhol, Joseph Beuys, Roy Lichtenstein e Wolf Vostell - giusto per fare qualche nome illustre. Inoltre, due sono i centri che faranno la felicità di tutti gli appassionati di architettura: si tratta dell'Architekturzentrum Wien, ovvero uno dei pochissimi centri interamente dedicati all'architettura esistenti al mondo, e della Kunsthalle Wien, una speciale galleria d’arte moderna e contemporanea. Quest’ultima custodisce diverse opere di grande pregio storico e artistico, ma la sua caratteristica più saliente è data proprio dall'architettura che la ospita, in cui gli stilemi antichi sono fusi in armonia con quelli moderni, offrendo uno spettacolo visivo di grande impatto.

Quelli menzionati sono solo alcuni dei centri museali ospitati nel Museum Quartier. Per scoprire quali sono le altre attrattive culturali che vi attendono, potete consultare la guida in italiano del sito ufficiale dell’MQWien. Per accedere ai musei è necessario munirsi di biglietto d’ingresso: a questo indirizzo trovate le tipologie di abbonamento disponibili, le quali uniscono gli ingressi ai vari musei in differenti combinazioni, in modo da offrire soluzioni diverse ai visitatori, e a prezzi variabili. Prima che cominciate a pensare a una riduzione delle visite per risparmiare sugli ingressi, vi consigliamo di provare a tagliare i costi sul viaggio e sui mezzi di trasporto: per quanto riguarda il viaggio, potete cavarvela con i pacchetti vacanze che si trovano su un portale come questo tutto Italiano che si chiama yalla yalla, mentre per quanto riguarda i mezzi, l’ideale è affidarsi alla Vienna Card. Questa speciale carta vi darà diritto a notevoli sconti e agevolazioni sull'utilizzo dei trasporti pubblici viennesi, consentendovi al contempo di godere di riduzioni sui prezzi d’ingresso ai musei della città.

0 commenti: