Tour U.S.A. - Kennedy Space Center

Dopo Orlando ci siamo diretti a Cape Canaveral per visitare il Kennedy Space Center. È stata una giornata alla scoperta dei segreti della NASA. Appena arrivati, dalla strada spicca il The Vehicle Assembly Building, o VAB, dove viene assemblato lo Space Shuttle. Una delle costruzioni più grandi al mondo per volume. Un tour organizzato in pullman ci porta a scoprire tutti i luoghi più interessanti. Ci portano a visitare la torre di lancio da dove partono gli shuttle. Un posto fantastico da ammirare immaginando soprattutto che siamo a pochi passi da dove molte missioni come quelle dell'Apollo hanno avuto inizio. Dopo la visita alla rampa, ci introducono in un edificio dove possiamo assistere a una delle cose memorabili e da ricordare di questa giornata spaziale. Assistiamo alla ricostruzione di quello che è avvenuto esattamente nella sala di controllo durante il lancio della missione Apollo 13. Sembra di essere realmente in quegli istanti. Davanti abbiamo tutte le postazioni con i pc e sopra degli schermi. Parte la procedura e uno a uno le postazioni con i pc si accendono e in sottofondo le voci degli ingegneri e militari che danno i loro comandi. I monitor mostrano i vari comandi e le istruzioni pre lancio che vengono effettuate. Abbiamo la possibilità di avere istante per istante la situazione sotto controllo e capire esattamente cosa sta succedendo. Tutto ciò porta al countdown finale. Tutti sono in attesa del lancio, sui monitor viene scandito il conteggio: 10...9...8...7...

6...5...4...3...2...1... i motori si accendono, una nube di fumo si alza e in pochi secondi lo shuttle è già in cielo, con i propulsori che si staccano e lui può proseguire nel suo viaggio verso la Luna.
Anche se è solo una ricostruzione l'emozione è davvero alta. Usciti ci troviamo davanti alla riproduzione dello shuttle in scala 1:1. Un capolavoro dell'ingegneria e della meccanica incredibile, li proprio sotto ai nostri occhi, a pochi centimetri.
All'interno di alcune teche di vetro ci sono anche alcune attrezzature, come tute, guanti e accessori vari usati dagli astronauti nelle varie missioni. C'è persino un pezzo di roccia lunare che è possibile toccare. Possiamo così dire che in questa giornata qui alla NASA abbiamo anche toccato la luna. Un'altra esperienza fantastica, la più grande della giornata forse è stata la simulazione di lancio. Alcune cose davvero non riesco a descriverle a parole, forse nemmeno le immagini riescono a descrivere le emozioni provate. Siamo saliti su uno shuttle, ci siamo seduti, cinture allacciate. sui monito davanti a noi parte la procedura di lancio. Scorrono velocemente le varie istruzioni scritte in linguaggio macchina. Piano piano lo shuttle si porta in posizione verticale e noi ci ritroviamo con i piedi per aria attaccati alla sedia. Dopo tutti i vari controllo pre lancio, sullo schermo appare il countdown. Si sentono le voci dalla torre di controllo a coordinare le operazioni. Quando il conteggio arriva a zero noi abbiamo la sensazione di partire sul serio. Si sente la forza di gravità che ti incolla allo schienale, tutte le vibrazioni, la faccia che si scuoteva tutta, incredibile. Siamo rimasti davvero a bocca aperta, quella giornata è stata davvero un susseguirsi di emozioni. Prima di andarcene abbiamo anche l'occasione di fare una foto con un astronauta veterano. L'ultima chicca di una giornata favolosa.
In macchina impostiamo il navigatore verso la prossima tappa. Siamo diretti infatti a....
Lo scoprirete. State con noi.
 

0 commenti: