Tour U.S.A. - Niagara Falls

Da Boston siamo volati, letteralmente con un volo U.S Airways, fino a Buffalo. All'aeroporto abbiamo ritirato la macchina che avevamo prenotato dall'Italia sempre via web con Alamo. Avevamo prenotato una macchina di classe Compact, Nissan Versa o simile, e ci hanno dato una Ford Fiesta, nuova, con quattro porte, cambio automatico, navigatore e speed control. Appena usciti dal parcheggio dell'autonoleggio subito panico perchè il navigatore mostrava schermata bianca e non dava più segni di vita; fortunatamente siamo entrati in un negozio della Hertz chiedendo aiuto e un commesso molto gentile e disponibile ci ha aiutato facendo ripartire magicamente il navigatore. Dopo questo breve ma intenso momento di panico, siamo ripartiti impostando il gps su Niagara Falls, Ontario, Canada. Abbiamo passato il confine americano, dove ci hanno chiesto i passaporti e il periodo di permanenza in Canada, e siamo andati in hotel. Il Days Inn, dista cinque minuti a piedi dalle cascate e ve lo consiglio davvero. Dispone di parcheggio per le auto, le camere sono molto ampie, la nostra aveva due letti matrimoniali, il bagno, e sono dotate di WI-FI. Siamo arrivati in mattinata, quindi abbiamo tutto il tempo per vedere le cascate.
Prima però voglio parlarvi un pochino della città. Molto piccola e folcloristica allo stesso tempo, tutti i locali sono fatti apposta a tema per attirare la clientela. Quindi un teatro apparirà ai vostri occhi in questo modo



Moving Theater, Niagara Falls
Mentre un Burger King e un negozio di vestiti vi appariranno così

Burger King, Niagara Falls
Outlet, Niagara Falls

Quando arrivi li sulla strada che costeggia le cascate, l'unica cosa che puoi fare è rimanere a bocca aperta. Lo spettacolo della natura che ti trovi davanti è magnifico, due cascate con una portata d'acqua incredibile. Dopo essere stati li una decina di minuti ad ammirarle e a fare fotografie, siamo scesi per prendere il Maid of the Mist. ovvero la barca che ti porta fino a sotto le cascate. Ti danno un K way per non bagnarti, ma non bagnarsi credo sia un impresa a dir poco impossibile.

Qualche istante prima di salire sulla barca
Quando prima ho detto che la barca ti porta fino sotto le cascate non era un modo di dire, queste foto sono state scattate senza zoom ed eravamo a una decina di metri di distanza.

Niagara Falls, prima cascata ( quella piccola )
Niagara Falls, seconda cascata
Ecco nella seconda, che fra poco vi farò vedere meglio dall'alto, siamo entrati proprio dentro, si esattamente li nella nube bianca causata dall'incredibile potenza e dall'enorme massa d'acqua che scende.

Lungo la strada che costeggia le cascate, in fondo, c'è anche un negozio di souvenir dove potete acquistare qualche grazioso oggettino che vi ricorderà per sempre questo posto favoloso.

Potete arrivare praticamente sopra la seconda cascata e ammirare da li quanta acqua veramente viene mossa.

Panoramica, le due cascate
Credo ci sia un arcobaleno perenne durante il giorno e potrete anche scattare foto come queste




Alla sera siamo andati a mangiare in una road house situata proprio davanti al nostro hotel, vi consiglio anche questa. Il personale è accogliente e simpatico, si spende poco e si mangia molto bene.

Di sera avrete la possibilità di ammirare un altro spettacolo. Le cascate che di giorno avevano già il loro perchè, di sera vengono illuminate e offrono a chi le ammira un panorama unico.



Foto:
Niagara Falls - 17/10/2011 -> guarda

Queste immagini parlano veramente da sole, quindi non aggiungo altro, questo diario termina qui e nel prossimo vi porterò attraverso un lungo ed emozionante viaggio in macchina fino a Washington D.C.



0 commenti: